Paypal

Supporta le nostre attività!

Amount:   EUR

Print

Il coraggio di una scelta

Written by Antonio Spinelli. Posted in Editoriale

Carissimi, 

siamo ormai agli sgoccioli, tra pochi giorni prenderà ufficialmente il via il 23esimo Campionato Nazionale FIWH. 

Come ogni anno, in questo periodo, la voglia di rivedere tutti i protagonisti in campo, di risentire i cori dei tifosi e di ritornare a giocare e a vivere l’atmosfera delle partite che contano diventa difficile da contenere. 

Eppure, prima di poter tornare in campo e dare il via alla Stagione Sportiva 2017/18, serve conoscere i regolamenti e le linee guida che reggeranno e regoleranno la nuova stagione.

A luglio durante l’Assemblea, assieme al Consiglio, vi ho promesso grandi cambiamenti. 

L’obiettivo è quello di rimodernare l’immagine e la struttura della Federazione, dotando il movimento di sistemi regolamentari completi e in linea con gli standard internazionali. 

È stata un’estate lunga e impegnativa per tutti noi, che ci siamo dedicati a studiare e tradurre, comprendere e adattare norme e normative in modo da renderle il più funzionali e funzionanti possibili per il nostro movimento già a partire da questa stagione.

Beh, con orgoglio posso dire che ci siamo, quasi, riusciti.

Abbiamo acquistato il software per la gestione economico amministrativa e formato il nostro Segretario Federale. Questo ci permette ora di avere un bilancio formalmente in linea con quelli di tutte le altre Federazioni Sportive Paralimpiche;

Abbiamo tradotto, adattato e ri-editato le Regole di Gioco. Ora il nostro apparato regolamentare è in linea con il Regolamento di gioco IPCH. Le uniche deroghe mantenute sono riferite a:

1. suddivisione dei tempi di gioco (che rimangono 4 da 10 minuti effettivi ciascuno);

2. La possibilità di utilizzo degli stick elettrici (già prevista e mantenuta inalterata rispetto al precedente regolamento italiano in vigore)

3. L’obbligatorietà delle protezioni laterali per motivazioni di sicurezza

4. I 10 punti massimi da schierarsi in campo

5. Il limite di velocità, a 12km/h

È stato aggiornato il Regolamento Esecutivo con l’inserimento di norme necessarie a regolare alcune situazioni venutesi a creare nel corso degli ultimi campionati e che il Consiglio Federale ha ritenuto opportuno chiarire e provare a limitare;

Il Settore Nazionale Arbitri, che ha collaborato al lavoro sui regolamenti sopra citati, si è riunito a Bologna per la sessione di aggiornamento regolamentare e anche per completare la formazione di altri 2 nuove leve che esordiranno nella stagione alle porte.

Un capitolo e una riflessione a parte merita la situazione del Manuale di Classificazione

Il gruppo dei classificatori, e i consiglieri che si erano presi l’impegno di lavorare a questo aspetto lo hanno fatto durante l'estate, riuscendo a completare la traduzione e l’adattamento del Manuale di Classificazione IPCH in tempo utile per poter organizzare un corso di formazione per i Classificatori

Tuttavia la mole di lavoro (pensate che si è passati dalle 5 paginette di cui era composto il nostro Manuale di Classificazione a più di 50 pagine) è stata importante e per non affrettare decisioni dettate dal tempo ristretto, unitamente alla volontà di non incidere o influenzare troppo il Campionato ormai alle porte, il Consiglio Federale ha deciso di NON implementare il nuovo sistema durante la stagione in corso che, quindi, sarà giocata con i punteggi e il regolamento in vigore nella stagione scorsa.

Vorrei sottolineare che questa, sofferta, decisione è frutto della volontà di fare quanto in nostro potere per regalare al movimento e allo sport, non solo, un sistema di classificazione funzionante ed efficace ma anche dalla necessità che lo stesso venga posto in essere nel modo più efficace ed efficiente possibile. 

Riteniamo infatti più corretto fornire a tutte le squadre, e a FIWH stessa, il tempo e gli strumenti necessari per comprendere e prepararsi al meglio a questo cambio davvero rilevante per il nostro movimento e il nostro sport. 

Il lavoro di valutazione di tutti gli atleti richiederà molto tempo e molta attenzione, nonché la collaborazione di tutti. Già nelle prossime settimane riceverete tutte le informazioni necessarie per poter iniziare a prepararvi e ad organizzare le sessioni di classificazione dei vostri atleti i cui risultati entreranno in vigore dal prossimo anno. 

Mi rendo conto che si è trattato di una scelta coraggiosa ed inattesa forse, ma, vi assicuro, necessaria per permettere di concludere e, quindi, implementare il sistema nel miglior modo possibile per tutti. 

Come si dice in questi casi, insieme al Consiglio, cui devo necessariamente esprimere la mia gratitudine per l'immenso lavoro svolto, abbiamo contato fino a dieci e poi con un atto di responsabilità virato verso la scelta più praticabile in questo momento.

Tra pochi giorni, dunque, tutto ricomincia. Stesso impegno, stessa passione, stessa voglia di emozionarsi ed emozionarci.

Buon lavoro a tutte le componenti che gravitano intorno al nostro movimento: Arbitri, Classificatori, Presidenti di Società, dirigenti, volontari, tifosi e atleti.

Che questo 23° Campionato sia non una semplice stagione sportiva, come le altre, ma la “nostra” stagione sportiva, quella delle scelte coraggiose, quella - finalmente aggiungo - in cui si possa porre fine a qualsiasi forma di polemica o sospetto; quella in cui si verifichi il passaggio dal “dire” al “proporre” e al “fare” e si lasci la scena a palline, stick e mazze.   

La vostra bravura e l'amore per questo sport saranno il valore aggiunto.

Tante altre novità, circa la comunicazione e la promozione così come l'intensa attività della Nazionale, verranno realizzate man mano e lo scoprirete durante la stagione che adesso, finalmente, può davvero iniziare. 

Buon campionato a tutti!!

 

Antonio Spinelli

Presidente Federale