Paypal

Supporta le nostre attività!

Amount:   EUR

Print

Amichevoli, tornei e corsi ancora un weekend di riscaldamento per la FIWH

Written by Super User. Posted in Prima Pagina

Se la scorsa settimana sono stati gli azzurri a dare il via ufficiale alla preparazione pre mondiale e a far brillare gli occhi a chi impaziente attende la ripresa del campionato, questa settimana tocca ad alcuni club tornare a calcare i campi in vista della stagione 2017/18.

Domenica 24 settembre sarà una giornata fitta di impegni: ad Arcore gli Sharks Monza invitano tutti alla 9° edizione del Trofeo Sharks Città di Arcore. Gli squali brianzoli presenti con entrambe le compagni, quella di A1 e quella di A2, incontreranno i Friul Falcons di Udine e i Macron Warriors Viadana. Gli Squali di Monza anche quest’anno puntano decisamente a grandi traguardi visti gli inserimenti in prima squadra di Mario di Gesaro, arrivato dal vivaio, e di Luciano Ghislotti dal Dream Team Milano.

Sempre domenica si disputerà il Test Match tra Coco Loco Padova e Alma Madracs Udine. I Friulani in vista dell’esordio nella massima serie useranno l’occasione per verificare lo stato della preparazione avviata già in estate mentre i Veneti sicuramente avranno modo di testare la new entry Ramina (dai Rangers Bologna) e di Gilberti Pietro (dai Black Lions Venezia) che, in realtà, è un ritorno.

Ma ancher la Federazione continua la preparazione e l’aggiornamento dei vari settori federali. Da questa sera ad Arcore si riuniranno i Classificatori FIWH per il corso di aggiornamento circa il sistema di classificazione.
Come preannunciato in Assemblea la Commissione di Classificazione su mandato del Consiglio Federale ha provveduto alla traduzione e adattamento del Manuale di Classificazione Internazionale che sarà implementato anche in Italia. Il weekend servirà proprio a finalizzare i lavori sul manuale e a permettere ai classificatori di sviluppare una visione e una metodologia comune e univoca.

A dare il benvenuto ai Classificatori questa sera sarà il Presidente Federale Antonio Spinelli che commenta: “La Federazione sta lavorando sodo per continuare a far si che la crescita del movimento italiano continui e che lo stesso raggiunga e mantenga i livelli di eccellenza cui si ambisce. In particolare in estate si è lavorato a fondo sull’aggiornamento dei regolamenti. Il lavoro svolto dalla commissione classificatori per l’aggiornamento del sistema di classificazione è stato davvero rilevante e ha richiesto molta attenzione e impegno a tutti. Il risultato è che si è passati da un documento di 4-5 pagine ad un manuale vero e proprio. Ora si passa alla parte di applicazione e per questo la mia presenza e il mio sostegno al progetto non possono mancare.”