Paypal

Supporta le nostre attività!

Amount:   EUR

Editoriale

  • Come mai prima d'ora!

    Antonio Spinelli

    Una stagione densa, segnata dalle novità quella che stà per concludersi. Novità regolamentari,istituzionali, novità che hanno richiesto a tutti, nessuno escluso, grossi sforzi e tanta volontà ma che stanno permettendo al nostro spot e alla nostra Federazione di proseguire un percorso di...

    Read more: Come mai...

Posizione Aperta: Responsabile Nazionale Area Tecnica

on .

La Federazione Italiana Wheelchair Hockey, in seguito alla delibera del Consiglio Federale n. 14 del 2018 che stabilisce i compensi relativi ad ogni figura con incarichi sportivi, in ottica di trasparenza della selezione, ricerca un Responsabile Nazionale dell’Area Tecnica.

Il candidato una volta selezionato dovrà tesserarsi direttamente con la Federazione e non con una singola società affiliata. La posizione non è compatibile con lo status di allenatore, dirigente di società o atleta.

E’ richiesta una buona conoscenza delle Regole di Gioco, del Regolamento Esecutivo, del Sistema Nazionale di Classificazione e un’esperienza anche marginale nel settore dell’Organizzazione di Gare Sportive a carattere Nazionale.

Il responsabile Nazionale dell’Area Tecnica sarà inserito come tramite tra la Segreteria Nazionale e le Squadre in materia di Campionati di Serie A1, A2 e delle Manifestazioni Sportive di Coppa Italia FIWH/UILDM e della SUPERCOPPA Italiana.

 

Contributo/Rimborso

Per l’incarico di Responsabile dell’Area Tecnica Nazionale è previsto un compenso di euro 250 mensili da corrispondere secondo le vigenti normative in materia di compensi sportivi. L’impegno di tempo richiesto sarà pianificato in base alle esigenze del calendario sportivo. Rientra nel ruolo la reperibilità per i giorni di sabato e domenica in cui siano previste gare delle manifestazioni nazionali.

Il Resp. Area Tecnica sarà supportato dalla Segreteria Federale nella gestione delle sue attività.

In caso di trasferte o convocazioni della Federazione sarà previsto un rimborso per le spese di viaggio vitto e alloggio secondo quanto previsto dal Regolamento di amministrazione e contabilità. 

 

La nostra organizzazione analizzerà le domande (lettera di presentazione) e i CV che saranno inoltrati facendo riferimento ai i principi della Nostra Carta Etica in particolare all’Art.3 Principi.

 

I CV possono essere spediti a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. entro e non oltre il 3 Agosto p.v.

FIWH su "Prima Pagina|Roma La Repubblica"

on .

Domenica 15 luglio u.s. su Prima Pagina Roma de La Repubblica all'interno dello speciale "Forum Disabilità" è uscito il seguente articolo sulla Federazione Italiana Wheelchair Hockey che parla del movimento, della Nazionale e dell'oramai prossimo mondiale di Lignano.

"Con immenso piacere ed orgoglio vi presento questa prima iniziativa intrapresa con il secondo quotidiano italiano più diffuso, finalizzata non solo a promuovere l'evento più importante dell'anno per la nostra Federazione, ma anche e soprattutto per "portare" la conoscenza del nostro sport là dove ancora non ci conoscono. - commenta il Presidente Federale Antonio Spinelli - Sono convinto che accoglierete con gioia e soddisfazione questo ennesimo obiettivo conseguito dall'attuale Consiglio Federale. Ma non ci fermeremo qui - prosegue il Presidente Federale - perchè sono in "cantiere" altre iniziative con importanti testate giornalistiche. Non smettete di seguirci!!"

CONVENZIONE tra FIWH e BELLA ITALIA EFA VILLAGE

on .

La collaborazione tra Federazione Italiana Wheelchair Hockey e Bella Italia EFA Village si arricchisce di un nuovo capitolo.

E' stata infatti siglata una convenzione che permetterà ai TESSERATI FIWH di usufruire di una scontistica del 15% sui prezzi di listino. 

Per usufruire della scontistica sarà sufficiente indicare la propria appartenenza a FIWH al momento della prenotaizone o della richiesta di preventivo:

Villaggio Dolomitico Piani di Luzza 

tel. 043372041 

mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Villaggio Sportivo Lignano Sabbiadoro

tel 0431409511

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

A conferma della prenotazione vi sarà richiesto il versamento di una caparra pari al 25% del presunto saldo che verrà ufficializzato dopo che la struttura avrà verificato lo stato del tesseramento dell'interessato. 

 

Dal 22 al 24 giugno “Un Assist per il Powerchair football” a Roma

on .

Al via a Roma l’evento dedicato interamente alla promozione del Powerchair football, disciplina sperimentale FISPES.


L’iniziativa Un Assist per il Powerchair football, sostenuta dalla Regione Lazio nell’ambito del progetto “Sport di cittadinanza ed inclusione sociale”, si svolgerà da venerdì 22 a domenica 24 giugno una tre giorni promozionale del calcio giocato con carrozzine elettriche. 

La disciplina, riservata ad atleti con disabilità neurologiche gravi, sarà presentata venerdì 22 alle 18 presso il Centro di Preparazione Paralimpica del Tre Fontane di Roma con la partecipazione del Presidente federale Sandrino Porru, del Vicepresidente Federazione Italiana Wheelchair Hockey F.I.W.H. Marco Lazzari, del tecnico nazionale Diego D’Artagnan, di rappresentanti dell’Unità Spinale Unipolare della capitale e della psicologa FISPES Sarah Corazzi


Alla presentazione che approfondirà aspetti tecnici, tattici e medici di questo sport seguirà l’attività in campo in programma nelle giornate del 23 e 24 giugno dalle 10 alle 12 presso la palestra del Centro Sportivo Don Orione di Via della Camilluccia.

Saranno coinvolti 13 atleti tesserati per le società Albatros e Senise della Basilicata, Oltresport proveniente dalla Puglia e Asco dalla Campania, 5 giocatori di Wheelchair Hockey e altri potenziali atleti provenienti dal CPO di Ostia. 
La presenza dei giocatori di Wheelchair Hockey si inserisce nell’ambito del recente protocollo firmato da FISPES, F.I.W.H e Federazione Italiana Bocce (FIB) finalizzato ad avvicinare alla pratica sportiva persone con disabilità progressive e gravi e a condividere gli appuntamenti sportivi delle varie discipline afferenti alle tre Federazioni.

Il Powerchair football

Il Powerchair Football, dallo scorso maggio tra le discipline di competenza della FISPES, si gioca con la carrozzina elettrica su un campo di pallacanestro. 
Le carrozzine sono dotate di protezioni ai piedi (paratie) con cui è possibile attaccare, difendere e calciare un pallone di un diametro massimo di 33 cm. 
Una partita si compone di due tempi di 20 minuti con due squadre di quattro giocatori di cui uno ricopre il ruolo di portiere. L’obiettivo è di segnare gol nella porta avversaria.
Solo un giocatore e un suo avversario possono restare entro 3 metri dalla palla quando questa è in gioco; se un terzo giocatore si avvicina a meno di 3 metri, l'arbitro può fischiare l'infrazione e assegnare un calcio di punizione. Questo forza le due squadre ad allargarsi sul campo, prevenendo qualsiasi intasamento del gioco, rendendolo viceversa molto fluido e scorrevole. L'unica eccezione alla regola si ha quando il terzo giocatore vicino alla palla è il portiere dentro la propria area. 
La squadra in difesa può lasciare solo due giocatori nella propria area. Se un terzo difensore entra in area, l'arbitro può fermare il gioco e assegnare un calcio di punizione alla squadra avversaria.

Approfondimento regole del gioco
http://fispes.it/files/Pillole.pdf